blog
home / BLOG / MAGO MERLINO CAMBIA LA BACCHETTA

MAGO MERLINO CAMBIA LA BACCHETTA

Pubblicato il 2 agosto 2013

E’ come se Mago Merlino cambiasse la sua bacchetta. Oppure se Re Artù cambiasse la spada.

Nel mondo moderno e ultratecnologico anche un campione in erba, anzi, un campione che ha vinto tanto sull’erba e su tutte le superfici dei circuiti ATP, ha deciso di modificare il suo strumento più famoso: la racchetta. Il campione, non c’è bisogno quasi di ricordarlo, è Sir Roger Federer

Per molti, i cambiamenti possono apparire impercettibili, quasi una trovata giornalistica. In realtà anche un semplice mezzo-centimetro di ampiezza modifica l’uscita e la velocità della pallina. 
Le soluzioni hi-tech sono alla base di un “attrezzo” in kevlar e grafite, con l’ovale decisamente più grande. Insomma, una racchetta più leggera per aiutare il quasi 32enne ad esprimersi sui livelli che gli competono.

Un ultimo saluto al romanticismo del tennis poiché, tra i big-four, SirRoger era l’unico che non si era ancora calato nel nuovo strumento. Il numero uno al mondo Djokovic usa una Head 100 pollici, Nadal cambia sponsor (Babolat) ma non dimensioni, mentre l’ultimo vincitore di Wimbledon, Andy Murray, una Head 98. Certo, con la vecchia Wilson Roger ha vinto 6 Masters e 17 Slam, ma erano altri tempi e ora il gioco moderno con le palline gialle vuole l’oversize, una racchetta capace di generare più potenza e più spinta, aiutando le rotazioni a diventare onde.

Se tutto andrà bene, il nuovo strumento, la nuova bacchetta magica di Merlino, verrà impacchettata e spedita in America per il tour pre-US Open. Cosa cambierà? Ancora presto per dirlo. Magari Roger ci regalerà qualche ricamo in meno a rete ma un dritto più solido e un servizio con qualche ace in più.  

Tutte soluzioni alternative per un unico obiettivo: Rio de Janeiro, anno 2016
Nessun carnevale, Roger vuole arrivare alle Olimpiadi brasiliane! E non da comparsa di lusso.