blog
home / BLOG / UN DERBY NEL DERBY

UN DERBY NEL DERBY

Pubblicato il 14 maggio 2013

Tempo di grandi incontri al Foro Italico in un lunedì con 6 azzurri impegnati. 
Da bravi cronisti nel pomeriggio ci siamo recati sul Centrale convinti di concentrarci sul big match di giornata Fognini vs Seppi, che si rivelerà meno intenso del previsto. E invece. Arrivati al nostro posto siamo stati testimoni di una sfida nella sfida, bella, sincera, e un po’ dura, come lo sport sa essere, quella tra Giorgio e Valerio, due fratellini arrivati da Lucca per tifare i due campioni del tennis tricolore.
Giorgio, dodici anni, tiene per Fognini mentre Valerio, di due anni più grande, tifa per Seppi. Già durante il riscaldamento i due si avventurano in dotte disquisizioni tecniche, poi, a partita avviata, è un susseguirsi di sguardi, occhiatacce, “pugnetti”, scoramenti.
Il primo set è combatutto, i due fratellini torturano i loro zaini o qualunque cosa gli capiti tra le mani con Valerio che salta in piedi quando Fognini perde il servizio e grida a squarciagola: "Andreas, Andreas, Andreas." 
"Ma stai seduto -lo apostrofa Giorgio- che urli a fare, che tanto ora Fognini fa il contro-break". E la profezia si avvera. Il “Fogna” vince 6-4 la prima partita e Giorgio con fare baldanzoso si mette a ballare a tempo di musica davanti al fratello.
Il secondo set è tutto per Fognini e per il suo tifoso di giornata Giorgio praticamente è come stare seduto su una nuvola. Durissima invece reggere per Valerio che vede il proprio beniamino andare sotto 4-0 e deve pure subire le frecciatine del fratello che ride di sottecchi. Per fortuna il secondo set dura poco, giusto una ventina di minuti. Si chiude sul 6-4 6-1. Il derby sorride a Fognini e Giorgio. Per Andreas e Valerio arrivederci al prossimo anno!