blog
home / BLOG / Sotto la mole #1

Sotto la mole #1

Pubblicato il 2 febbraio 2013

Frammenti ‘sabaudi’ della prima giornata di Coppa Davis con l’Italia sul punteggio di 1-1 contro la Croazia, dopo la sconfitta d’onore di Paolo Lorenzi e la vittoria, più faticata del previsto, di Andreas Seppi.

Voto 9 al pubblico. Tanto e rumoroso, ormai non più una novità per il Paese. Così come agli Internazionali d’Italia di Roma, agli spareggi Davis di Napoli, alla Grande Sfida di Milano. A tutte le latitudini giovani e non dimostrano la grande passione italiana per racchetta e pallina. Una piacevole constante.

Voto 8+ alla tenacia di Lorenzi. E’ riuscito a superare un brutto primo set con due frazioni di grande livello. Poi il crollo fisico e colpi troppo deboli per l’avversario, Mario Cilic, n.13 al mondo. Bravo.
Voto 2- alla maglietta del 5°set di Lorenzi. Era proprio necessario il giallo canarino!?

Voto 5 ai tifosi croati. Attenzione! Non vogliamo essere di parte e offenderli. Nemmeno loro hanno colpe assolute. Tutto nasce dalla bandiera del Paese, bianca e rossa a scacchi. Ecco, se fissate cinque tifosi uno accanto all’altro con la stessa maglietta potrebbe andarvi insieme la vista.

Voto 7 al pranzo al sacco di un papà con al seguito due bambini di 10 anni. Avevano così tanta focaccia negli zaini che potevano distribuirla a tutto il Palavela.

Voto 4 (sub judice) alle luci del Palazzetto. I giocatori necessitano di luce uniforme e potente per giocare indoor: verissimo. Il Palavela era perfettamente illuminato. Allora perchè 4? Bhe, i faretti erano così forti che alcuni degli spettatori sono usciti abbronzati come se fossero stati sul Mar Rosso una settimana.

Voto 6 ai cappellini dei giocatori italiani. Sia Lorenzi che Seppi hanno deciso di indossarli anche al chiuso. Entrambi “all’indietro”, vista l’inutilità della visiera. Sembravano Jovanotti al debutto discografico a fine anni 80.

Domani c’è il doppio, ne vedremo delle belle.