blog
home / BLOG / Wimbledon, day 4: 5 match da non perdere

Wimbledon, day 4: 5 match da non perdere

Pubblicato il 4 luglio 2018

Rafael Nadal – Mikhail Kukushkin

Le condizioni di Rafa e dei campi sono il mix perfetto per far sì che lo spagnolo possa giocarsi sul serio il terzo titolo a Wimbledon. Kukushkin può impensierirlo se ispirato. Si sono già incontrati a Wimbledon, nel 2014: in quell’occasione vinse Nadal 6-7 6-1 6-1 6-1.

Fabio Fognini – Simone Bolelli

Guardando il bicchiere mezzo pieno, come in molti già hanno detto, sicuramente avremo almeno un italiano al terzo turno. E anche se i derby – soprattutto tra amici – non sono quasi mai spettacolari, varrà sicuramente la pena assistere a questa sfida. Non si affrontano dal 2009 sul circuito ATP: 1-1 i precedenti.

Jelena Ostapenko – Kirsten Flipkens

Le insicurezze della giovane lettone potrebbero facilmente affiorare contro l’ex semifinalista e specialista dell’erba, Kirsten Flipkens. Ostapenko, che ha perso entrambi i precedenti, è chiamata a una prestazione solida.

Nick Kyrgios – Robin Haase

Sarà una gara a chi farà più colpi spettacolari, oltre che una partita di tennis. L’australiano che ha vinto l’unico precedente, è in forma, ma contro Istomin è bastata una distrazione per perdere il terzo set.

Johanna Konta – Dominika Cibulkova

Agguerrita dopo l’esclusione dalle teste di serie, CIbulkova è pronta a a rovinare la festa ai britannici. Jo Konta dovrà stare molto attenta e imporre il più possibile il suo gioco, sfruttando il fattore campo e il vantaggio nei confronti diretti.

Fabbiano e Seppi

Dopo l’interruzione per pioggia, Seppi e Fabbiano torneranno in campo rispettivamente contro Wawrinka e Anderson. Sarà una prova di nervi per il pugliese che non dovrà aver furia di chiudere; più complicato il match di Andreas, sotto 2 set a 1.

Ordine di gioco di giovedì 4 luglio.