blog
home / BLOG / TRA AMORE E SCARAMANZIA

TRA AMORE E SCARAMANZIA

Pubblicato il 26 marzo 2013

Nel tennis l’amore ha le sembianze di un uovo. La storia del punteggio del gioco di pallina e racchetta ci porta a quest’azzardo amoros-culinario. Ci avete mai pensato? Quando il giudice di sedia pronuncia in inglese il 15-0 emerge la parola “love”. Passione improvvisa? In realtà no. 

 

Sembra che all’origine ci sia una traduzione storpiata. In Francia, quando il tennis stava muovendo i primi passi tra i ricchi borghesi (come vuole la leggenda), contavano i punti mettendo un uovo al posto dello zero nel punteggio. L’“œuf” parigino, passato lo stretto della Manica, non diventa “egg” bensì “love”. Solo ed esclusivamente per assonanza. 

 

Quanta dose di leggenda e quanta di realtà c’è in questo racconto? Difficile dirlo. Un’altra versione, ancor più azzardata, riconduce il termine “love” alla frase inglese “né per amore e né per soldi” ossia per “nulla”. Il giocare per amore viene ridotto a giocare senza alcuna scommessa, per niente. Ci verrebbe da dire “giocare senza fini di lucro”. Povero Cupido…  E che dire dei piccoli oggetti gialli rotanti sul campo, comunemente chiamati “palline”? Da Luigi XI Re di Francia fino agli inizi del secolo scorso sono stati tanti i tentativi di rivestimento dello strumento fondamentale per il gioco del tennis. Ora si è trovata una miscela particolare di gomma sintetica e naturale. Fino al 1972 erano prevalentemente bianche. Poi, con l’introduzione della televisione a colori, si è preferito virare sul colore giallo per renderle più visibili agli spettatori. Molte volte ci chiediamo perché i tennisti ne richiedano tanto prima di servire nei turni di battuta. 

 

Non dovrebbero essere tutte uguali? In realtà sì. Sono pressurizzate con regole ferree: la pallina, lasciata cadere da un’altezza di 100 pollici (circa 2,5 metri) deve avere un rimbalzo sul cemento compreso tra gli 1,35 e 1,47 metri. Ancor più restringenti i vincoli di peso e diametro (non possono mettersi a dieta!): 56,7-58,4 gr e 65,41-68,58mm. Tradotto: per i tennisti alla battuta la richiesta di palline multiple è diventato un rito scaramantico. Amore e scaramanzia. La storia di punteggio e pallina.