blog
home / BLOG / ROMA CON FEDERER E 11 TOP 10

ROMA CON FEDERER E 11 TOP 10

Pubblicato il 30 marzo 2016

Gli Internazionali Bnl d'Italia si superano. O almeno così pare leggendo la prima entry list dell'edizione 2016, in attesa che tutti i campioni confermino la loro presenza. Le notizie rilevanti sono due. La prima: nella Capitale quest'anno avremo non dieci, ma undici top 10. Ebbene sì, perché a quelli attuali bisogna aggiungere pure Juan Martin Del Potro, l'argentino che è rientrato col ranking protetto, da numero 7 Atp, e che nelle prime apparizioni ha dato qualche segnale incoraggiante, pur senza tornare a essere (ma qualcuno lo pretendeva?) quello che vinse gli Us Open nel 2009. 'Delpo' ha raggiunto una buona semifinale a Delray Beach, giocando poi un primo set all'altezza del rivale, Tomas Berdych, nel secondo turno a Indian Wells. Chissà che proprio a Roma, dove non è mai andato oltre i quarti (e si è ritirato in due occasioni), non possa ritrovare fiducia e risultati, con l'aiuto di una terra battuta piuttosto veloce che dovrebbe aiutare il suo fisico fragile, se non il suo tennis d'assalto.

La seconda notizia è la presenza, almeno auspicata, di Re Federer. Sì perché Roger, ammesso automaticamente al Masters 1000 tricolore, non avrebbe l'obbligo di giocare gli appuntamenti della categoria, avendo i tre requisiti richiesti dal nuovo articolo del regolamento Atp: almeno 600 match disputati, 12 anni di carriera, 31 anni di età al primo gennaio dell’anno in questione. Come dire: alle leggende (e ci mancherebbe altro) il diritto di scegliere come programmarsi, al di là delle regole. Per adesso c'è un solo azzurro, Fabio Fognini, tra gli ammessi di diritto, ma è probabile che pure Andreas Seppi, attualmente fuori di due, riesca a fare capolino. Tra le donne, numero 1 a Serena Williams, mentre non ci sarà Aga Radwanska, unica vera assente di questa edizione, considerato che le altre due top 40 fuori causa saranno altrettante giocatrici che per motivi diversi, il tennis, lo hanno salutato (almeno per un po'): Maria Sharapova e Flavia Pennetta.