blog
home / BLOG / Wimbledon, day 6: 5 match da non perdere

Wimbledon, day 6: 5 match da non perdere

Pubblicato il 6 luglio 2018

Kyle Edmund – Novak Djokovic

Dopo due avversari poco temibili sull’erba, al terzo turno Djokovic trova l’ultimo baluardo britannico, nonché numero 1 del suo paese. Può impensierire Nole con i primi due colpi con lo schema più classico, servizio e diritto. Con l’aiuto del pubblico può ripetere il successo di tre mesi fa a Madrid.

Angelique Kerber – Naomi Osaka

Confronto di stili anche in questo caso. Angie ha rischiato al secondo turno contro la campionessa in carica del torneo junior e contro Osaka dovrà dare fondo a tutta la sua resistenza.

Fabio Fognini – Jiry Vesely

Raggiungere gli ottavi a Wimbledon per Fognini significherebbe fare quell’ulteriore salto di qualità, in una stagione fin qui ottima. Vesely rappresenta la tipologia di giocatore che però più detesta. Non si affrontano da un anno esatto: l’azzurro vinse tre set a zero proprio sui campi dell’All England Club.

Nick Kyrgios – Kei Nishikori

Kyrgios non ha particolarmente stupito nei primi due turni e tre set su cinque per lui sono sempre difficili da sostenere. Ma su un grande palcoscenico contro un grande giocatore può sicuramente dare il meglio.

Ashleigh Barty – Daria Kasatkina

Sono entrambe giocatrici di qualità, in grado di esprimere un ottimo tennis sull’erba. Barty però è leggermente favorita.

Orario di gioco completo.