blog
home / BLOG / Wimbledon, day 3: I cinque match da non perdere

Wimbledon, day 3: I cinque match da non perdere

Pubblicato il 3 luglio 2018

Karolina Pliskova – Victoria Azarenka

Non è un gran momento per Karolina Pliskova che dopo Madrid non ha saputo più esprimersi al massimo, come conferma anche il primo turno qui. Azarenka non è di certo in fiducia, ma all’AELTC vanta due finali; in più è in vantaggio 3-2 nei precedenti.

Roger Federer – Lukas Lacko

Esiste un match di Roger che non vale la pena vedere? Probabilmente no. È chiaramente favorito contro Lacko, che però viene dalla finale di Eastbourne persa contro Mischa Zverev. I due si sono incontrati già due volte, sempre in tornei dello slam.

Agnieska Radwanska – Lucie Safarova

Se Aga si è ripresa dallo spavento del primo turno contro Ruse – in cui ha salvato sei match point – può diventare un bel duello, anche grazie alle ottime doti di attacco di Safarova. Precedenti molto sbilanciati dalla parte della ceca: 4-1.

Stan Wawrinka – Thomas Fabbiano

Sarà stato un fuoco di paglia? La vittoria di Wawrinka su Dimitrov ha destato grande stupore e adesso c’è grande attesa per capire se sarà in grado di mantenere un livello alto anche contro Fabbiano. L’azzurro dovrà essere bravo a rimanere attaccato alla partita il più possibile. Nessun precedente tra i due.

Gilles Muller – Philipp Kohlschreiber

Match per intenditori sul campo 8. Muller è nel suo habitat naturale, ma anche Kohli è in grado di esprimere grande qualità su questa superficie. I precedenti dicono 2-0 per il tedesco.