blog
home / BLOG / LA BATTAGLIA DEI SESSI RIVIVE AL CINEMA

LA BATTAGLIA DEI SESSI RIVIVE AL CINEMA

Pubblicato il 29 settembre 2016

Ci faranno un film, 44 anni dopo. Perché un evento così è tra quelli che segnano la storia. La 'Battaglia dei sessi', la sfida tra Billie Jean King e Bobby Riggs del 20 settembre 1973 a Houston, rivivrà sul grande schermo con i volti di Emma Stone e Steve Carrell. E con loro rivivranno le emozioni di coloro che attesero con trepidazione una sfida che andava ben oltre i confini dello sport. Con il movimento femminista in piena fase di lotta e con le donne che avevano trovato proprio nella King un'icona di resistenza, di ispirazione, di possibilità. Con lo sport declinato al femminile che voleva una pari dignità poi raggiunta (in parte) solo molti anni più tardi.

Il match di Houston, che seguì solo di pochi mesi quello vinto dallo stesso Riggs contro Margaret Court, rimase storico per il successo di Billie Jean, capace di dominare il suo avversario, ormai 55enne ma pronto ad affermare davanti ai taccuini di non aver problemi a battere le migliori del mondo. Invece crollò, Riggs, in soli tre set, mentre ancora oggi qualcuno si sta domandando se dietro a quel risultato ci fosse qualcosa di strano: scommesse o semplicemente una trovata pubblicitaria. La realtà, probabilmente, è che in quel caso l'uomo sottovalutò la donna, arrivando sul campo con troppa presunzione e annaspando fino alla sconfitta. Perché l'orgoglio di Riggs gli avrebbe impedito, potendolo fare, di cedere in quel modo di fronte a 30 mila spettatori paganti e a 90 milioni di persone davanti alla tivù.

Emma Stone e Steve Carrell hanno appena finito di girare le riprese di un film che arriverà nelle sale nel 2017, e che stuzzicherà la curiosità di molti, compresi coloro che di quella mitica sfida hanno soltanto sentito parlare, senza riuscire però a coglierne appieno l'importanza. Il film, messo in cantiere da Fox Searchlight, è scritto, diretto e prodotto da un team d'eccezione. Alla regia troviamo Jonathan Dayton e Valerie Faris, autori di Little Miss Sunshine. Allo script, Simon Beaufoy, sceneggiatore di The Millionaire. Il regista di quest'ultimo, Danny Boyle, farà invece da produttore. Beaufoy ha lavorato per anni alla sceneggiatura, a stretto contatto con la King.

C'è di che attendersi qualcosa di bello, dunque, in attesa che magari appaia un'altra 'Battle of the sexes' dei nostri tempi. L'ultima che ha lasciato un'impronta, pur lontana da quella della sfida del '73, risale al 1998 in Australia. Allora, il la fu dato dalle sorelle Williams, che ancora all'inizio della carriera azzardarono di poter battere un giocatore piazzato intorno alla duecentesima posizione Atp. Per loro sfortuna, ad accogliere l'invito fu Karsten Braasch, un tedesco dal servizio bizzarro, un gran fumatore che era solito portarsi una bottiglia di birra in campo, e che non ebbe troppi problemi nel battere le rivali: 6-2 a Venus e 6-1 a Serena.