blog
home / BLOG / RICCARDO E RICHARD

RICCARDO E RICHARD

Pubblicato il 16 maggio 2013

C'era grande attesa ieri allo stand di We Are Tennis, in programma la visita del talento transalpino e numero 9 del mondo, Richard Gasquet.
Così, quando Richard arriva diventa difficile tenere a bada la folla, soprattutto i più piccoli, e mentre il francese firma autografi e posa per le proverbiali foto di rito, qualcuno gli grida: "Sei il più forte".
Beh, non proprio il più forte ma sicuramente tra i più talentuosi dell'intero circuito ATP. Un talento però mai completamente espresso, che si è affermato giovanissimo bruciando tutte le tappe ma che non ha mai compiuto il definitivo salto di qualità tanto da essere considerato un meraviglioso incompiuto. 

Da incostante vero, ma capace di entusiasmare il pubblico con fiammate di talento puro, Richard ha saputo invertire la tendenza e grazie ad un generoso 2012 è tornato nella Top Ten. 

La ragione del suo cambiamento è presto detta. Al fianco di Richard siede, da un paio d'anni, Riccardo Piatti. Il coach italiano che ha plasmato e curato la crescita di tanti tennisti.

Riccardo e Richard, dunque, un connubio ben riuscito che mescola e mette insieme un pò Francia e un pò d'Italia, per una ricetta che sembra funzionare al meglio

Ora Gasquet è sicuramente meno guascone, meno irruento ma più razionale e capace di guidare al meglio il suo talento. Insomma l'enfant prodige di Beziers potrebbe essere davvero pronto a compiere quel salto per diventare un campione affermato. Roma potrebbe essere già un buon viatico per il Roland Garros.