blog
home / BLOG / Trezeguet ci fece piangere

Trezeguet ci fece piangere

Pubblicato il 20 maggio 2012

Luogo: stadio Centrale, domenica mattina;

Orario: 11:30, la sveglia è suonata da poco;

Partita: Finale di doppio femminile, tra le coppie in campo le italianissime Errani-Vinci;

Pubblico: pagante e festante.

Sono gli elementi di una normale partita di tennis al Foro. Quasi.

Punteggio: 2-1 Errani-Vinci secondo set, 40-40 al servizio Vinci. Ace. L’arbitro di sedia “Gioco Errani-Vinci, in vantaggio 3-1”. Il pubblico applaude ma pensa all’errore. Ma come, non vanno ai vantaggi? Chiede il bimbo al papà. Boh, forse si sono sbagliati aspettiamo che il punteggio appaia sul tabellone. Pochi istanti dopo: 3-1 Vinci-Errani.

Che succede? Una piacevole novità al Foro.

La sperimentazione riguarda il doppio e non sappiamo ancora se si tramuterà in realtà anche per il singolare. Per velocizzare le partite, renderle più intense e d’impatto una volta raggiunta la “parità” vince il game chi fa il primo punto. Una sorta di golden gol calcistico che tanto ci fece piangere in Olanda con Trezeguet nel 2000.

Il pubblico, dapprima sorpreso e scettico, si gusta con piacere il cambio inatteso. Noi, nel piccolo, siamo ancora un po’ perplessi ma non diciamo un “no-convinto”. Attendiamo gli sviluppi, a oggi aperti.